Background Image

La Shell sapeva che l'ex ministro Dan Etete intendeva spartire "il bottino"

“Hanno controllato tutte le email [...] Apparentemente c’erano chiacchiere senza controllo di alcuni dei nostri […] i quali avrebbero detto cose come ‘mi domando chi abbia preso mazzette’, o cose del genere. Insomma corrispondenza elettronica che non ci aiuta”.

Continua a leggere